La pagella ambientale all'elettronica

pagella ambientale dei computerGreenpeace ha pubblicato le pagelle ambientali di molte marche che producono computer e telefonini. Non sono considerate cose come l'efficienza energetica della produzione o le condizioni di lavoro dei dipendenti. Sono stati valutati l'uso di componenti tossiche (come il PVC che sarà eliminato nel prossimo futuro e i composti a base di Bromo ritardanti per il fuoco), il riciclaggio e il ritiro dei pezzi usati.

Proprio ieri parlavamo delle ricerche del wwf, che ha trovato tracce di questi composti nei pesci spada e qualche giorno fa anche dagli scienziati riuniti ad Erice a parlare di emergenze planetarie arrivava un avvertimento su come la plastica dispersa nei mari ci arrivi nel piatto.

Nella classifica sono messi male Lenovo, Motorola, Acer, Apple. Toshiba bocciato con un 3, Panasonic. arriva a 3+. Samsung, si prende un 5 tondo, Sony Ericsson 5+ HP sfiora la sufficienza. Tra i migliori produttori ci sono Nokia e Dell.

Greenpeace stila la classifica partendo dai dati disponibili nei siti web delle marche sopracitate. A me sembra un po' limitativo basarsi sui soli siti web per esprimere un giudizio sulla sensibilità ambientale delle diverse case. Al massimo le avrei bocciate in pubbliche relazioni perché non sfruttano Internet (dove la maggior parte di noi scava per cercare info e per fare paragoni) come potrebbero.

Via | Melablog

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: