Eliminare i pali superflui

palo con cestino e portacenereIl comune di Monza ha deciso di eliminare i pali superflui dalle sue strade.

Dopo un attento censimento, hanno scoperto di poter fare a meno di circa 4.000 pali, semplicemente sfruttando meglio quelli dei lampioni, che sono distribuiti omogeneamente in giro per la città e sono alti abbastanza da ospitare tutto ciò che serve. Indicazioni stradali, cartelli pubblicitari, cestini, strumentazione per il controllo del traffico e videosorveglianza saranno attaccati solo ai pali dei lampioni.

I vantaggi per i cittadini sono che i marciapiedi saranno liberati di intralci e barriere architettoniche. Il comune non sosterrà spese per effettuare la depalificazione perchè se ne occuperà una società privata che ne gestisce lo sfruttamento pubblicitario. (Certo... l'operazione si paga in inquinamento visivo dato dalla pubblicità, proprio gratis non è i in posti come il Vomero ne sono più che stufi.)

Il vantaggio ecologico è nel minor consumo di materiali con il relativo zaino ecologico di rocce estratte insieme al metallo, di energia per raffinarlo e fonderlo, di carburanti impiegati per il trasporto, di spazio e ambiente per smaltirlo.

Mi permetto di aggiungere un suggerimento al comune di Monza: quella nella foto è una vaschetta posacenere fotografata a Fiume. Mi sembra una soluzione civile ed educata per invitare i fumatori a non gettare a terra le cicche che potrebbe essere facilmente attaccata ai lampioni.

» Operazione "via i pali inutili" nel sito del comune di Monza.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: