Addio a Steve Irwin, Crocodile Hunter

crocodile hunter

E' stata la stilettata di una Dasyatis brevicaudata a togliere la vita a Steve Irwin, il cacciatore di coccodrilli, durante le riprese di un documentario naturalistico.
La famiglia ha appena rifiutato i funerali di stato che il governo australiano voleva tributargli perchè "lui non avrebbe voluto tanto chiasso".

In Italia era relativamente poco famoso, ma all'estero era una vera celebrità, tanto da meritarsi di comparire in un episodio di South Park (Episode 218: Prehistoric Ice Man). Il suo entusiasmo, la sua competenza e la spettacolarità delle sue "prestazioni professionali" hanno avvicinato alla natura tante persone. Con lui il documentario naturalistico ha vissuto una nuova fase, carica di adrenalina e di divertimento.

Dall'acquario di Cattolica arriva una precisazione: "Non prendetevela con le razze, loro non c'entrano nulla". Infatti a colpire Steve Irwin è stato un trigone (non una razza come frettolosamente tradotto da molti media) che, secondo quanto riportato dallo staff che stava filmando la scena, potrebbe essersi sentito minacciato e aver reagito d'istinto. Ad uccidere Steve potrebbe essere stata una reazione allergica o la perforazione dell'aorta, questo dovrà ancora essere determinato. La tossina di cui sono dotati i trigoni è termolabile come quella dello scorfano e del pesce ragno, quindi in caso di puntura si dovrebbe tenere immersa la parte colpita in acqua molto calda. Al mondo, negli ultimi 10 anni, si ha notizia di soli 17 casi simili.

» La pagina di Steve Irwin sulla wikipedia

» The crocodile hunter

» Le foto degli omaggi allo zoo di Steve Irwin, in Australia

  • shares
  • +1
  • Mail
42 commenti Aggiorna
Ordina: