Lotta biologica alle lumache con le lucciole nell'orto

Scritto da: -

lucciole nell'orto

Son tornata a visitare Ortoecologo del nostro amico Remo Angelini con una ricerca precisa in testa: le lucciole. Dove sono finite? Quando ero piccola (e non è passato molto tempo eh) le sere d’estate in campagna erano illuminate dalle lucciole, le loro lucine creavano un ambiente fatato. Ora è diventato sempre più raro incontrarle. Nel 1975 Pier Paolo Pasolini, dalle colonne del Corriere della Sera, dipingeva lo scenario desolante della scomparsa delle lucciole nelle campagne romane:

Nei primi anni Sessanta, a causa dell’inquinamento dell’aria, e, soprattutto, in campagna, a causa dell’inquinamento dell’acqua, sono cominciate a scomparire le lucciole. Il fenomeno è stato fulmineo e folgorante. Dopo pochi anni le lucciole non c’erano più. Sono ora un ricordo, abbastanza straziante, del passato: e un uomo anziano che abbia un tale ricordo, non può riconoscere nei nuovi giovani se stesso giovane, e dunque non può più avere i bei rimpianti di una volta.

Remo qualche lucciola nel suo orto ha avuto la fortuna di incontrarla. Possiamo osservarle anche in inverno laddove il clima sia particolarmente mite. Amano i posti umidi e di notte si nutrono di lumache e chiocciole, dunque possiamo decisamente annoverarle tra gli insetti amici del nostro orto, anche perché le larve vivono ben tre anni e se riusciamo a garantirgli protezione e cibo potremo trarne a lungo benefici per proteggere i nostri ortaggi con la lotta biologica.

Per creare un orto a prova di lucciole non lesiniamo qualche posto buio e fresco: di giorno infatti le lucciole si rifugiano sotto le foglie o le pietre. Sì dunque alle siepi perenni che fungono sia da habitat per le loro prede sia alle lucciole come luogo sicuro di deposizione delle uova. Le lucciole non vanno mai spostate perché rischiamo di danneggiarle, inoltre amano scegliersi il posto in cui vivere e non gradirebbero la nostra invadenza: un po’ come se qualcuno cercasse di spostarci controvoglia in un’altra casa, Scajola a parte. Scrive Remo:

A volte ho visto una lucina nello stesso posto anche per più di un mese. Probabilmente qui da noi le lucciole vanno in ibernazione solo quando fa veramente freddo. Un posto in cui le trovo ogni volta che taglio i polloni dei noccioli è tra le foglie che si accumulano tra i polloni. Anche sotto le siepi di salvia o rosmarino si crea una situazione simile. In molte zone le lucciole sono diventate molto più rare di un tempo quindi se abbiamo la fortuna di ospitarle nel nostro orto cerchiamo di rispettarle il più possibile.

E lucina sarà…

Via | Ortoecologo; WWF Roma
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
3.90 su 5.00 basato su 50 voti.