Meteotsunami nel Mar Tirreno da Palermo a La Spezia: ignote le cause

Scritto da: -

Cosa è accaduto nel corridoio del Mar Tirreno giovedì 12 luglio? Onde anomale e ritiri improvvisi hanno lasciato sgomenti i bagnanti. Si è verificato, per cause ancora tutte da accertare, ciò che gli esperti definiscono meteotsunami o tsunami like. In pratica delle onde anomale alte un metro si sono avute lungo il Tirreno da Palermo a La Spezia a intervalli regolari di 3-5 minuti e con ritiri dalla battigia di 20 metri. Il fenomeno è iniziato alle 9,30 del mattino e si è arrestato dopo 3 ore. Si sono escluse cause sismiche e vulcaniche ( sarebbe assolto il Marsili anche se resta un sorvegliato speciale) e la frana che si è avuta a Ponza, mentre sono tutt’ora indagate cause meteo.

L’Ingv nel suo comunicato invita a segnalare tutte le future anomalie e che in presenza di questi fenomeni conviene comunque allontanarsi dalla spiaggia e rifugiarsi in luoghi sopraelevati. Per una prima ipotesi si pensa a un fenomeno analogo al marrobbio conosciuto in Sicilia le cui cause però non sono ancora del tutto note. Si sa solo che l’improvviso innalzamento e abbassamento delle acque è dovuto a variazioni della pressione atmosferica. Cosa lo inneschi e secondo quali criteri proceda però ancora resta sconosciuto.

Spiega Silvano Meroi, direttore del settore Rischi naturali della Protezione civile:

Serviranno comunque studi molto approfonditi da parte dell’Ispra per capire bene quello che è successo. Di certo stazione mareografica di Anzio ha registrato un moto ondoso anomalo che si è sovrapposto ad uno di marea: complessivamente la variazione del livello del mare è stata di circa cinquanta centimetri, dei quali una trentina sono attribuibili all’anomalia. Ora vorremmo comprendere con esattezza perché si è verificato questo fenomeno.

Via | Pontinia Ecologia, Il Mattino, Il Messaggero
Foto | Courtesy Youreporter news

Vota l'articolo:
3.93 su 5.00 basato su 95 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ecoblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.