Come funziona una raffineria?

La raffineria IplomLa più piccola raffineria italiana (la Iplom di Busalla) ha aperto uno spazio ai visitatori, nell'ambito del Festival della Scienza di Genova, e invita il pubblico a venire a conoscere come nascono i carburanti e come viene lavorato il petrolio.

Secondo il giornalista scientifico e curatore della mostra Andrea Vico "questi processi produttivi ci fanno un po' più paura del dovuto perché non li conosciamo. Ecco perché la mostra si propone di soddisfare ogni legittima curiosità."

Per evitare di rilasciare in atmosfera l'anidride carbonica che avanza dai processi di raffinazione, la Iplom la concentra e la rivende come bollicine. Buona parte degli stabilimenti dell'Italia settentrionale che producono bibite gasate è rifornita proprio da Busalla.

Altro utilizzo della CO2 è quello di spegnere il fuoco. Avete mai usato un estintore a CO2? Per chi volesse cimentarsi, nella mostra è stato allestito un laboratorio dove, guidati da tecnici esperti, è possibile costruire una bombola antincendio.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 7 novembre, dalle 9 alle 18 a Villa Borzino (Via XXV Aprile 17, Busalla). L’ingresso è gratuito, ma scuole e gruppi devono prenotarsi.

via | IlGiornale

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: