Estinzione degli uccelli

Rapporto del wwf sulla estinzione globale degli uccelliIl WWF ha presentato al vertice mondiale sul clima di Nairobi il rapporto "Le specie di uccelli e i cambiamenti climatici" che analizza più di 200 pubblicazioni scientifiche che correlano il riscaldamento globale alle estinzioni dell'avifauna.

Avevamo detto poche settimane fa dei guai che stanno passando gli anfibi, ma gli uccelli, con la loro mobilità e conseguente possibilità di spostarsi alla ricerca di habitat migliori, non sembravano passarsela male. Ops, ci siamo sbagliati, molte specie sono a rischio e manca a tutti il tempo di adattarsi.

Gianfranco Bologna spiega il problema in questi termini: "E’ facile osservare, per esempio, che numerose specie non compiano più i loro spostamenti migratori e che le modificazioni climatiche, avendo importanti ripercussioni sulla dinamica naturale degli ecosistemi renda gli uccelli completamente disorientati". Altro problema di gestione del territorio: "i cambiamenti del clima spingeranno gli uccelli in zone non protette" per cui gli interventi di connessione delle reti ecologiche, di creazione di corridoi faunistici e di protezione della Natura anche fuori dai Parchi e dalle Riserve diventano vitali.

Se il riscaldamento globale eccederà i 2° C rispetto ai livelli preindustriali (attualmente siamo a + 0,8° C), il tasso di estinzione potrebbe essere del 38% in Europa e addirittura del 72% nell’Australia nord-orientale.

Ok, e noi che cosa ci possiamo fare?
Per cominciare potremmo ricordarci di non illuminare inutilmente il buio della Natura con luci artificiali, cosa che altera il metabolismo degli uccelli facendo loro credere che sia giorno anche quando non lo è. Come seconda cosa si potrebbero evitare gli alimenti ottenuti con tonnellate di antiparassitari, scegliere bio aiuta gli uccelli a trovare da mangiare. Fatto questo, ognuno può scegliere la sua strada. magari con i consigli della sezione locale della LIPU.

Dimenticavo: potremmo anche smetterla di criticare non costruttivamente chi cerca di fare qualcosa per l'ambiente (come è successo per il messaggio del Papa o per le scelte alimentari dei vegetariani e dei vegani) anche se non ne condividiamo le motivazioni o se ne notiamo delle incongruenze. Nessuno è perfetto, siamo un tantino di fretta, per cui non possiamo permetterci di fare gli schizzinosi e rifiutare l'aiuto di qualcuno solo perché non la pensa esattamente come noi.

» Bird Species and Climate Change: The Global Status Report

» Il clima minaccia il popolo migratore

PS, per chi non avesse colto la citazione di Do Android dream of electric sheep:

"We would never sell our owl." She scrutinized him with a mixture of pleasure and pity; or so he read her expression. "And even if we sold it, you couldn't possibly pay the price. What kind of animal do you have at home?"
"A sheep," he said. "A black-faced Suffolk ewe."
"Well, then you should be happy."
"I'm happy," he answered. "It's just that I always wanted an owl, even back before they all dropped dead." He corrected himself. "All but yours."

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: