Dove e' finita la neve?

poca neve per sciare

Avrete notato anche voi che da qualche anno la neve cade più abbondantemente in posti dove prima ne veniva di meno. La protezione civile dell'Emilia Romagna ha dato l'allerta per neve sopra i 4-500 metri. Sulle Alpi ne e' caduta un po' sopra i 1.000.

Gli operatori delle stazioni sciistiche hanno tirato un sospiro di sollievo, perché finalmente le temperature sono scese abbastanza da permettere alla neve sparata dai cannoni di non sciogliersi (non solo non nevica, ma si scioglie anche la neve artificiale!!)
Alcune banche hanno smesso di finanziare attività legate alla neve al di sotto dei 1500 metri perché le previsioni climatiche per il futuro danno la neve per spacciata.

Se di neve ne viene poca, per alcune località e' un problema sociale perché non e' abbastanza da garantire uno stipendio alla gente che si prende cura della montagna durante tutto l'anno. Ok, gli impianti hanno un impatto ambientale, ma abbandonare la montagna ha un impatto peggiore sulla gente e sulla conservazione dei versanti. Spostare le stazioni sciistiche dalle Alpi agli Appennini, seguendo i capricci del clima, non e' un investimento sicuro.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: