La Sicilia tassa l'energia

Cuffaro tassa la produzione di energiaLa Regione Sicilia ha deciso di tassare la produzione di energia da fonti non rinnovabili e di destinare i 255 milioni di euro l'anno ricavati alla sanità. Nelle raffinerie e nelle centrali termoelettriche di Eni, Erg, Esso ed Enel i sindacati sono in agitazione per il solito ricatto (la salute di tutti contro i posti di lavoro di alcuni).

La Sicilia ha la maggior concentrazione di centrali in Italia e produce più energia di quella che consuma. Le centrali sono la maggior fonte di CO2 nazionale. Visto che ha bisogno di fondi, Cuffaro chiede "il risarcimento dei danni ambientali causati dalla presenza degli stabilimenti in Sicilia". La Regione si impegna anche a introdurre per legge limiti più restrittivi sulle emissioni liquide e gassose degli stabilimenti che risiedono nell´Isola.

» Cuffaro come Chavez? su Petrolio

» Cuffaro tassa grandi imprese produzione energia sull'IGN

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: