All'Europa manca energia

energia nucleare e tagli al carbone

La politica energetica italiana e' stata bocciata dall'Unione Europea "Nonostante la forte crescita in settori come l'eolico, il biogas e il biodiesel, l'Italia è lontana dagli obiettivi definiti sia a livello nazionale che europeo". Barroso e' stato chiaro nel voler eliminare le centrali a carbone (che tanto piacciono a Bersani).

Il Commissario Ue all'Energia Andris Piebalgs ha continuato: "Se prendiamo le giuste decisioni adesso l'Europa può guidare il mondo verso una nuova rivoluzione industriale: lo sviluppo di un'economia a basse emissioni di carbonio".

Barroso assicura che "per il nucleare la Commissione Europea resta agnostica. Quel che è importante è avanzare verso un'economia meno dipendente dal carbone. E pensiamo di aver presentato in questo senso obiettivi importanti". La Germania ha già annunciato di essere interessata al nucleare.


Italia bocciata in energia, Ue "agnostica" sul nucleare
da Repubblica

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: