Quanta energia consuma il biologico?

Agricoltura e consumo di risorseContinuo con le riflessioni stimolate dall'Economist sull'ecologicità dell'agricoltura biologica di cui parlavamo ieri.
Dopo il consumo di terreno agricolo, passa ad analizzare il consumo di energia; interessante la considerazione che nella produzione si spende solo un quinto dell'energia spesa nella filiera alimentare. Il resto e' trasporto e preparazione (lucidatura, cottura, imballaggio, ...) Su ecoblog abbiamo già detto più volte quanto sia importante scegliere prodotti quanto più naturali possibile, per cui la cosa non ci turba.

Nell'articolo dell'Economist si citano gli studi di Anthony Trewavas, biochimico dell'università di Edimburgo, da cui emerge che i metodi biologici richiedono più energia dei metodi chimici per unità di prodotto perché la resa per ettaro e' minore e le erbe infestanti sono tenute a bada meccanicamente.

Il sistema più ecologico sarebbe quello di coltivare senza arare il terreno (no till farming), ma questo tipo di coltivazione non e' stato ancora etichettato legalmente, e può essere adoperato sia in agricoltura chimica che in agricoltura biologica per cui il consumatore non dispone dell'informazione necessaria a selezionare questi prodotti al momento di fare la spesa.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: