Dagli Stati Uniti il microcredito per tutti

kiva


Partiamo dalla considerazione che un euro in Europa o un dollaro negli Stati Uniti è poca cosa, mentre il suo valore nei Paesi poveri è decisamente più alto. Finanziare un progetto per 10.000 dollari è, anche da noi o negli Usa possibile solo a poche persone, mentre finanziare 25, 50 o 100 dollari è un'operazione più accessibile.

Queste due affermazioni riassumono in maniera stringata il progetto Kiva.org, letto questa mattina su LiberoBlog. Kiva, nata dall'idea da Matthew and Jessica Flannery, che hanno lavorato in Tanzania in progetti di volontariato. Rendendosi conto dell'importanza di aiutare in modo fattivo le popolazioni più povere, hanno messo insieme le loro competenza professionali e hanno creato un progetto semplice quanto funzionale.

Come funziona Kiva?

1. Si sceglie un progetto da finanziare con una soglia minina si 25 dollari;
2. Si fa una donazione con carta di credito, anche via PayPal;
3. Si riceve un resoconto aggionato del pagamento
4. Quando la persona che tu hai finanziato inizia a guadagnare, rifonderà il suo debito.

Sulla carta sembra davvero tutto estremamente semplice e non ci sembra una bufala. Stiamo valutando il fatto di testare Kiva, cercando tra le decine di progetti in atto. Nel caso, vi terremo aggiornati sull'andamento del nostro finanziamento.

Via | Marianopierantozzi.it

  • shares
  • +1
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: