Distribuzione merci sostenibile

Scritto da: -

distribuzione merci ecologica

La provincia di Frosinone sta sperimentando con successo il C-Dispatch - (Clean DIstribution of goods in SPecimen Areas at the last mile of the intermodal Transport CHain ) ovvero l’ottimizzazione della distribuzione merci in città.

Il sistema prevede l’uso di mezzi ecologici per la distribuzione delle merci ai negozi (l’ultimo miglio) e mira a togliere camion inquinanti dalla circolazione. In pratica consiste in una piattaforma logistica di smistamento delle merci fuori dalla città, da cui partono dei mezzi a ridotto impatto ambientale che seguono percorsi ottimizzati.

In una prima fase sono stati raccolti dati sia sull’inquinamento (monitoraggio e mappatura acustica e qualità dell’aria) sia sui flussi di merci quotidiani (camioncini, operatori, percorsi, orari…). Il tutto e’ stato riportato su carte, ottimizzato e sperimentato nei mesi in cui storicamente si sono registrati i picchi di inquinamento atmosferico (da settembre a novembre).

I risultati attesi (da confermare alla fine della sperimentazione in un’area pilota) sono i seguenti:

  • Diminuzione del 14% dei veicoli/km all’interno dell’area pilota;
  • 30% in meno di consegne;
  • 10% in meno di emissioni di PM10;
  • riduzione del costo di consegna per unità;
  • 25% di veicoli commerciali in meno circolanti nell’area pilota.

Il progetto ha ottenuto un finanziamento comunitario del 50% su un importo complessivo di 1,4 milioni di euro, preso dal fondo Life.

C-dispatch a Frosinone

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Distribuzione merci sostenibile

    Posted by:

    questa mi sembra un'ottima iniziativa. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Distribuzione merci sostenibile

    Posted by:

    Ottima peccato che doveva essere fatta a Milano o a Roma… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Distribuzione merci sostenibile

    Posted by:

    se si inizia dal piccolo… l'importante è avere un apri-pista Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Distribuzione merci sostenibile

    Posted by:

    lo hanno fatto a Vicenza da settembre a dicembre, consegne in ZTL o pedonale con veicoli elettrici. Per il 2007 non so se hanno continuato spero di si ma mi informerò dai miei amici vicentini. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Distribuzione merci sostenibile

    Posted by:

    Mi ricordo che qualche tempo fa stavano progettando un software per ottimizzare i trasporti commerciali. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Distribuzione merci sostenibile

    Posted by:

    A Genova è stato attuato il progetto MERCI (abbreviazione di "Mobilità Ecologica Risorsa per la Città"), da leggersi, volendo, anche alla francese. Consegne nel centro storico con veicoli elettrici e un punto di raccolta delle merci subito fuori dal centro. La parte sperimentale è durata un anno (se non sbaglio) ma non è stato però rifinanziato. Ecco il problema di questi progetti. Rimangono sulla carta per mancanza di finanziamenti. Scritto il Date —