Dibawatt

Dibawatt
Circa un anno fa, nel mio blog personale, prendendo spunto da un articolo su Repubblica, parlai del Dibawatt, grazie a Blogeko mi è tornato in mente.

Il Dibawatt è un aggeggio che, una volta installato nei lampioni, permette di risparmiare soldi. Il risparmio è garantito da un minor consumo di energia e dalla riduzione di manutenzione.

Grazie alla sua funzione di anti-shock il Dibawatt evita i sovraccarichi di tensione durante l'accensione. Questa funzione di "stabilizzatore" permette di alimentare le lampade con la stessa tensione, anche su strade lunghe, migliorandone l'efficienza e la durata. Tutto ciò si trasforma in un aumento della vita della lampada con una drastica riduzione degli interventi di manutenzione.

Un'altra funzionalità interessante del Dibawatt è il dimmer, in parole povere è possibile impostare la potenza assorbita in orari prestabiliti. Un po' come con le nostre luci di casa quando aumentiamo o diminuiamo l'intensità della luce (purtroppo non sempre i dimer casalinghi diminuiscono i consumi). E' inutile, per esempio, illuminare a tutta manetta una piazza al crepuscolo o nelle ore tarde della notte quando la piazza diventa deserta.

Mi piacerebbe conoscere l'esperienza diretta di qualche comune ma, purtroppo, non so quanti assessori, impegnati magari a concordare la cresta sui canoni di manutenzione dell'illuminazione, leggano Ecoblog. Magari mi sbaglio...
A noi semplici cittadini non rimane altro che inviare una email o un fax ai nostri rispettivi comuni per informarli.
Magari anche il nostro Ministero dell'Ambiente in un ottica di risparmio energetico ed abbassamento di inquinamento luminoso potrebbe darsi una mossa.

Per ulteriori informazioni: Eligent.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: