La tigre si adatta all'uomo in Nepal

Scritto da: -

Se l’uomo non si adatta alla tigre, è la tigre che si adatta all’uomo. Accade in Nepal: le tigri, che solitamente pattugliano il territorio per marcarlo sia di giorno che di notte, hanno preso l’abitudine di uscire solo ed esclusivamente quando fuori è buio per coesistere pacificamente con l’uomo, dal momento che gli uomini non si addentrano nella foresta nelle ore notturne.

La scoperta apre interessanti scenari sulle possibilità di convivenza tra uomo ed animali selvatici, finora inesplorati. Se infatti i conservazionisti si erano concentrati, fino a questo momento, solo sulla risposta dell’uomo alle abitudini degli animali, l’adattamento degli animali alle abitudini dell’uomo era stato poco considerato. Le tigri rischiano l’estinzione e bisogna tentare il tutto per tutto.

Lo studio, pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS), porta la firma di Jianguo “Jack” Liu, direttore del Center for Systems Integration and Sustainability alla Michigan State University. Le tigri sono state filmate, piazzando delle telecamere nascoste in diversi punti del Chitwan National Park.

Spiega Jianguo “Jack” Liu che il mondo sta diventando sempre più affollato e per trovare delle soluzioni creative alla convivenza con gli animali selvatici bisogna prendere in considerazione sia le reazioni umane agli animali selvatici che quelle della fauna alla presenza dell’uomo. Le tigri, è noto, hanno bisogno di ampi spazi a disposizione senza l’interferenza umana. Questo studio dimostra, però, che una coesistenza pacifica negli stessi territori può essere possibile, seguendo la strategia adottata dalla stessa tigre: battere le stesse strade, circolare nelle medesime foreste ma ad orari diversi.

Le tigri di Chitwan si sono trasformate in animali notturni pur di non incontrare l’uomo. Cacciano, si accoppiano e marcano il territorio di notte, non appena l’uomo si ritira. Le tigri e l’uomo, spiega Neil Carter, co-autore dello studio, hanno bisogno delle stesse risorse: se si fanno esclusivamente gli interessi dell’uomo, la tigre scompare. Se si pensa solo alla tigre, le popolazioni locali vengono private dell’accesso a risorse essenziali per il sostentamento. E la saggia tigre, almeno in Nepal, ci ha indicato la soluzione per una coesistenza pacifica…

Foto | Courtesy of Center for Systems Integration and Sustainability, Michigan State University

Vota l'articolo:
3.70 su 5.00 basato su 10 voti.