Incendiata una colonia di aironi

Scritto da: -

Brucia il canneto nel Parco del MincioNidi, uova, pulcini e canneto sono stati divorati dalle fiamme, appiccate appositamente alla garzaia del lago Superiore, nel Parco del Mincio, in provincia di Mantova. Il 90% della garzaia è finito in cenere.

I piromani hanno innescato l’incendio da diversi punti del canneto, muovendosi con delle barche. La garzaia non era accessibile da terra: ci sono andati apposta.

Gli aironi cinerini (Ardea cinerea) erano in cova e i primi pulcini erano già usciti dalle uova. Gli aironi avevano scelto quella zona del lago, perché protetta dai cavi dell’alta tensione, che impedivano gli attacchi dall’alto dei rapaci.

L’Airone cinerino si nutre di pesci, rane, girini, bisce d’acqua e invertebrati, in minor misura anche di piccoli mammiferi. Viene considerato (a torto) un concorrente dei pescatori, che nella loro ignoranza pensano di incrementare il pescato eliminando un predatore. Vari studi hanno pero dimostrato che gli equilibri naturali hanno bisogno dei predatori per mantenere in buona salute le popolazioni delle prede, che altrimenti diminuirebbero in taglia media e si ammalerebbero con maggiore facilità.

Il Parco del Mincio ha deciso di reagire invitando la gente e le autorità locali ad andare a vedere di persona che cosa resta della garzaia dopo l’incendio. Il Parco ha deciso di combattere l’ignoranza alla base di questo gesto diffondendo tra la gente la conoscenza della Natura.

Via | Parco del Mincio

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Incendiata una colonia di aironi

    Posted by:

    è terribile.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Incendiata una colonia di aironi

    Posted by:

    (…) ma che bravi… bravi idioti di m. Adesso il parco dovrebbe vietare la pesca. Rendere inutile anche solo l'ottusa speranza di quattro caproni di pescatori che pensano che tutto è dovuto. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Incendiata una colonia di aironi

    Posted by:

    Bene, ora si dovrebbe proibire la pesca in loco per almeno una quindicina d'anni. oppure bruciare le case dei pescatori? ;) Saluti brizio Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Incendiata una colonia di aironi

    Posted by:

    ops avevo il post in sospeso… vedo che l'abbiamo pesate allo stesso modo Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Incendiata una colonia di aironi

    Posted by:

    Intanto l'ignoranza non è dei pescatori ma di chi scrive certe cose. Oramai nei laghi di Mantova e nel Mincio non c'è quasi più niente da pescare da anni a causa di ospiti inopportuni quali siluri e cormorani… Sappiamo bene che gli aironi non c'entrano, anche perchè è un animale che è sempre stato presente qui, a differenza dei due citati sopra e che chi ha fatto questo è solo un vandalo. Ricordo anche che è comune nella nostra zona (da Rivalta a Curtatone) la pratica primaverile del debbio, cioè dell'incendio dei canneti, per permettere alla valle di rigenerarsi e non morire soffocata dalle canne ormai secche dell'anno precedente. Certo, chi ha bruciato deliberatamente questa isoletta di canne ha sbagliato, ma ricordatevi che i problemi del Parco del Mincio sono ben altri e si chiamano inquinamento e specie non autoctone (siluro, cormorano e nutria) che hanno decimato la fauna locale. Prima che arrivassero queste disgrazie si che era un vero Parco! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Incendiata una colonia di aironi

    Posted by:

    Sono di Mantova e vi dico ke il parco del Mincio è un ente che fa acqua da tutte le parti…Non ha ne pubblicazioni,ne grosse ricerche o progetti, e da più di una decina d'anni un intervento di reintroduzione della ciconia bianca. I pescatori hanno molta voce in capitolo, e vietare la pesca sarà una cosa che non verrà mai fatta. U'altra cosa del parco del Mincio è ke a causa di una lottizzazione di terreno fatta sul lago sup non è più possibile allagare i "preziosi" prati umidi presenti vicino alla palude oppure qualche anno fa il parco ha dato il permesso per togliere una parte del SIC di Vallazza (lago inf) per fare un porto turistico. Nota positiva: da un po di tempo sui laghi c'è un acquila di mare. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Incendiata una colonia di aironi

    Posted by:

    Valerio Massimo, tu che sei della zona, che motivi pensi possano aver avuto coloro che hanno dato fuoco ad un'isola coperta di canneto? Puro divertimento? Mi sembra tristissimo. I cormorani sono un problema <a href="http://www.parchilagomaggiore.it/news/MP45_1.html">anche sul Lago Maggiore</a>. Sfortunatamente sono aumentati (i loro nidi nel Nord Europa sono ora protetti) dopo che hanno cominciato a funzionare gli impianti di depurazione, che hanno reso il lago meno eutrofico (meno pescoso) di prima e insieme al blocco della pesca per via del DDT. Sono diventati un nemico pubblico perché erano l'unico capro espiatorio visibile e disponibile. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Incendiata una colonia di aironi

    Posted by:

    io sono andato domenica mattina in barca a vedere la zona bruciata ed è tristissimo vedere come basti un deficente per rovinare siti di impoirtanza comunitaria (tra un mese arriverà il rarissimo airone rosso che non saprà dove fare il nido). atti vandalici come questo sono vendette nei confronti del Parco del Mincio che proibisce ai privati di costruire sulle sponde. per quel povero mantovano che dice che il Parco fa acqua, rispondo che è la sua testa a fare acqua, perchè parla senza sapere nulla: vada al Parco ad informarsi prima. il Parco dà fastidio a tutti perchè pone limiti ai comuni e ai privati di costruire, agli agricoltori perchè impone l'osservanza di rigide norme sulle coltivazioni, ai cacciatori perchè ampie zone naturali sono interdette. il parco sta facendo miracoli con le minuscole risorse che si ritrova e si trova a combattere contro i suoi stessi componenti (il Parco è un consorzio di 13 comuni mantovani che ne compongono la struttura e i cui sindaci sarebbero contentissimi di disfrasene, per poter lottizzare e urbanizzare fin dentroi al Mincio). Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Incendiata una colonia di aironi

    Posted by:

    Valerio Massimo Aldo Giovanni Giacomo… l'ignoranza non è dei pescatori? a) sei un pescatore b) non sei mai stato in giro a chiedere il tesserino ai pescatori, ergo non ne hai mai conosciuto uno, ti assicuro che pochi sanno il fatto loro. c)chi ha bruciato l'isoletta non ha "sbagliato" ma è un criminale. La pratica del debbio? stai a vedere che le canne secche sono una questione improrogabile, un fatto culturale magari! tutti gli anni centinaia di incendi sono provocati da sti fenomeni che accendono l'erba secca e molto spesso finiscono pure all'ospedale (fonte 1515)! Personalmente vieterei anche gli "abbruciamenti" delle sterpaglie e delle potature, tutto conferito in frazione verde. p.s. Tutti i parchi d'italia devono combattere contro le amm. locali, ed il cemento purtroppo attrae valanghe di denaro. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Incendiata una colonia di aironi

    Posted by:

    Brizio, il problema dei laghi di mantova non è la pesca, perchè solo un pazzo suicida si metterebbe a mangiare il pesce di quelle acque che sono tra le più inquinate d'Italia, piene di mercurio e altri metalli pesanti, nonchè sostanze di tutti i tipi rovesciate dalle industrie del polo chimico e dalla raffineria Ies da decenni. Da trent'anni nei laghi è vietata la balneazione. Il problema è che dopo tutto questo, se il fiume Mincio si potesse intubare e far sparire, tutti i politici locali farebbero salti di gioia Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Incendiata una colonia di aironi

    Posted by:

    Lumachina, non ho idea del perché l’abbiano fatto. Si potrebbero trovare mille motivi, ma dico solo che non credo siano stati pescatori con l’intenzione di eliminare degli aironi e “incrementare il loro pescato”… E' la motivazione meno credibile perchè ormai di pesce nei laghi e nel Mincio ne rimane veramente poco. Come ho detto, per me chiunque sia stato resta un delinquente in vena di puro vandalismo. Per Brizio: a)e con questo? b)ne conosco centinaia e come in tutti gli ambiti della vita umana ci sono gli ignoranti e gli intelligenti, gli onesti e i disonesti. c)concordo. d)non mi fa il login, eppure la password è giusta. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Incendiata una colonia di aironi

    Posted by:

    Persone che danno fuoco sapendo di uccidere poveri animali indifesi, beh non sono persone. Per quanto la mia testa mi dica che non bisogna arrendersi di fronte a questi atti scellerati, la mia rabbia mi fa solo pensare che quelle persone si meritino la stessa fine. Purtroppo non è il primo caso ne sarà l'ultimo, succedono ovunque, al wwf dove lavoro 2 anni fa ci hanno rubato tutte le tartarughe di terra, per non parlare del furgoncino dato alle fiamme etc etc. Ogni associazione ambientalista, parco o che altro deve combattere con persone senza cervello e purtroppo sono molte. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Incendiata una colonia di aironi

    Posted by:

    ma speriamo porcaccia la miseriaccia…. sta gente di emme che si perde le rotelle non la sopporto più! Scritto il Date —