Andare all'Università della bicicletta per non aver paura del traffico

Scritto da: -

Nasce l’università della bicicletta il LACU Libero Ateneo del Ciclismo Urbano a Roma e l’accademia è aperta a tutti i protociclisi, ossia a coloro che vogliono imparare a usare la bici senza essere falciati dalle autovetture. D’altronde come progetto per la sicurezza da #Salvaciclisti è stata approntata una petizione per chiedere che in città sia rispettato il limite dei 30 Km/h proprio in virtù di una maggiore attenzione sulle strade rivolta anche ai pedoni. L’inaugurazione dell’Anno accademico è per il 22 settembre a Roma.

Dunque, dopo l’incoraggiamento di Mario Monti a pedalare ecco arrivare le lezioni (è di questo che si tratta) di Yari Stati il fondatore del LACU che spiega che la biciletta non è percepita ancora come mezzo di trasporto vero perché giudicato pericoloso quanto piuttosto come mezzo ludico. D’altronde come spiega il LACU è necessario imparare a usare la bicicletta in un contesto urbano poiché la bicicletta non la si può usare come fosse un’automobile.


Ma i corsi del Libero Ateneo del Ciclismo Urbano non saranno rivolti ai soli ciclisti come ha modo di spiegare Yuri Stati, considerato che chi va in bicicletta per le trade urbane rischia di essere ammazzato a causa dei limiti di velocità sistematicamente elusi dagli automobilisti:

I dati indicano che gli incidenti nei quali i ciclisti perdono la vita avvengono soprattutto per il mancato rispetto del limite di velocità da parte degli automobilisti. Chi guida l’auto deve prendere in considerazione anche la presenza delle biciclette. Proprio per questo motivo stiamo pensando di realizzare corsi rivolti ai tassisti e agli autisti delle aziende di trasporto pubblico.

Le lezioni sono sia di tipo pratico sia teorico e tenute da docenti qualificati come dice ancora Stati:

Durante i nostri corsi daremo alcuni suggerimenti utili alla guida nel traffico urbano, spiegheremo cosa è meglio fare quando ci si trova di fronte ad un incrocio o a una rotatoria, quali attrezzature utilizzare per essere ben visibili e quali tragitti è preferibile percorrere. Saranno lezioni pratiche, svolte sulle arterie cittadine delle nostre città.

Via | Sicurstrada

Vota l'articolo:
3.84 su 5.00 basato su 45 voti.