La bicicletta (elettrica) regina delle Dolomiti al Sellaronda Bike day

Sellaronda Bike day di settembre

Il Sellaronda bike day è probabilmente uno degli eventi non competitivi e dedicati alla bicicletta più conosciuto tra gli amanti (e non) delle due ruote. E' di fatto un corpo a corpo tra la Natura e le proprie forze: pedalare per 56 Km lungo i quattro passi delle Dolomiti (Sella, Pordoi, Campolongo e Gardena) tra dislivelli paurosi può essere molto divertente anche se non si è allenati, grazie alle biciclette a pedalata assistita o elettriche.

Le due ruote ecologiche, così per un giorno, tornano regine delle Dolomiti. Tutto il traffico automobilistico viene interdetto dalle 8,30 alle 15,30 per consentire ai ciclisti di pedalare in libertà e sicurezza. Poiché non è una gara, non è previsto un orario di partenza ma ci si può organizzare come meglio si crede poiché è di fatto una festa delle biciclette dedicata alla natura e che cade due volte l'anno: a giugno e a settembre.
Sellaronda Bike day di settembre

Sellaronda Bike day di settembre Sellaronda Bike day di settembre Sellaronda Bike day di settembre Sellaronda Bike day di settembre

Il progetto del Sellaronda Bike Day che si è tenuto ieri rientra nel più ampio programma Ecodolomites, ossia lanciare per questo Patrimonio dell'UNESCO un programma di sensibilizzazione per la salvaguardia e la tutela ambientale che tenga conto delle criticità (l'elevato traffico automobilistico) ma che offra anche soluzioni possibili (come nel caso delle auto elettriche), senza però entrare in conflitto con la necessità di tenere alta la ricettività turistica. La sfida è decisamente interessante e sembra che sia le amministrazioni locali sia la risposta turistica vada nella giusta direzione.

Dunque, ecco che con il Sellaronda di giugno pure vi è la chiusura al traffico del passi e infatti nella settima edizione dello scorso 24 giugno in Val gardena, Val di Fassa, Alta badia e Arabba, i 4 cantoni ladini, si è registrato l'arrivo dei 20mila ciclisti impegnati nella manifestazione. Ieri, a occhio e croce, ne eravamo circa 5000 ottimo riscontro per la seconda edizione settembrina.

Una nota personale: grazie alla bicicletta elettrica ho pedalato da Selva a Passo Sella.

  • shares
  • Mail