Vent'anni di esperienza legale WWF

wwf giustiziaDibattere sullo stato della "giustizia ambientale" e riflettere sulle più recenti proposte legislative per migliorare gli strumenti di contrasto degli illeciti ambientali.

L’introduzione nel codice penale dei delitti contro l’ambiente, la proposta di direttiva europea in materia di "ecoreati", la riforma delle norme sulle spese di giustizia per le Organizzazioni non Lucrative di Utilità Sociale, la riforma del D.Lgs. 152/2006 “Norme in materia ambientale”, la modifica dell’art. 9 della Costituzione.

Questi gli obiettivi del convegno promosso dal WWF il prossimo 21 aprile a Roma presso l’Aula Magna della Corte d’appello di Roma, sul tema "Giustizia e Ambiente: 20 anni di esperienza WWF ".

Nel corso del Convegno verrà presentato un dossier sui venti anni di esperienza giudiziaria del WWF.

Il dossier raccoglie dati e commenti sulle oltre 1.500 azioni giudiziarie dell'associazione, tra ricorsi amministrativi e costituzioni di parte civile che hanno riguardato le diverse forme di illegalità ambientale: abusivismo edilizio, opere illegali su aree di pregio naturalistico e paesaggistico, traffici illeciti di rifiuti; affondamento doloso delle cosiddette “navi dei veleni", lotta agli incendi boschivi, bracconaggio, commercio internazionale di animali e piante selvatici, inquinamenti da aree industriali.

E possibile visionare il programma completo del convegno qui.

Via | Wwf.it

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: