Scorie nucleari

La Corte d'Appello di Caen, in Francia, si 蠰ronunciata marted젳ul caso dell'importazione di combustibile irraggiato dall'Australia, che vede opposti da marzo 2001 Greenpeace e Cogema, l'azienda francese del nucleare. La Cogema ha importato illegalmente negli ultimi 4 anni combustibile irraggiato con la scusa che questo non fosse definibile come "rifiuto nucleare" in modo da aggirare il divieto di importazione in Francia di scorie nucleari estere.

Il tribunale ha invece dato ragione a Greenpeace che ha sempre sostenuto il contrario. Per questo la Cogema dovrࠠpagare 10.000 euro di danni all'associazione ambientalista. E' una grande vittoria per Greenpeace, che conferma quello che sosteniamo da anni: la Cogema importa illegalmente rifiuti nucleari sul suolo francese.

Non 蠤iversa la situazione dell'impianto di ritrattamento delle scorie di La Hague, che pu

  • shares
  • Mail