Alla casa solare Med in Italy l'oro per la sostenibilità al Solar Decathlon Europe 2012

Dopo due bronzi nelle sezioni comunicazione ed architettura è arrivato anche un oro per la casa mediterranea Med in Italy in lizza nella prestigiosa competizione di architettura sostenibile Solar Decathlon Europe 2012, contest che si concluderà domani con la proclamazione dei vincitori assoluti (votate la vostra preferita qui per il premio della rete). Un oro molto ambito perché arriva nella categoria più importante del concorso: la sostenibilità. La giuria ha analizzato l'impatto dell'intero ciclo di vita delle case in concorso: dalle materie prime alla costruzione agli impianti dichiarando vincitrice l'ecocasa italiana:

per la scelta attenta dei materiali naturali, per il risparmio di energia nella produzione e per il riciclo e possibilità di riutilizzo della maggior parte degli elementi.

Med in Italy produce il triplo dell'energia media consumata ed è stata progettata per il clima mediterraneo: d'estate il raffrescamento è naturale. Come ha spiegato l'architetto Chiara Tonelli che ha coordinato il progetto:

I materiali naturali e in grandissima parte rinnovabili e riciclabili che compongono Med in Italy, sono realizzati infatti da produttori e artigiani di tutta Italia: come i materiali del basamento esterno in plastica riciclata e noccioli di olive di Ecoplan dalla Calabria, o le guaine impermeabili in gomma bianca riflettente fatta con la sansa di Derbigum da Bologna, la cucina dematerializzata di Demode engineered by Valcucine da Pordenone e la produzione stessa del prototipo assemblato presso Rubnerhaus in provincia di Bolzano.

Med in Italy si avvale di uno speciale sistema radiante a soffitto, Leonardo, opera della Eurotherm, sfrutta le proprietà isolanti della fibra di legno Naturalia Bau per non disperdere energia ed utilizza l'alluminio riciclato fornito dal CIAL, Consorzio italiano per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in alluminio, per i tubi contenenti sabbia installati nei muri dell'abitazione. Pensate che la casa può essere costruita in soli cinque giorni! In bocca al lupo al team di Med in Italy, sperando di vederli sul podio domani!

Foto | Solar Decathlon 2012 su Facebook

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: