Epidemie nel grande villaggio globale

Ieri mi sono perso in una tipica conversazione tra weblog, che si trasforma senza criterio mano mano che l'articolo di partenza si allontana (in questo caso un pezzo del New York Times sull'Angola). Thomas Barnett, citato da True Talk, parlava del pericolo di epidemie globali quando un germe cresce in isolamento e si diffonde poi improvvisamente sulle vie di comunicazione di oggi, immense e immediate.

Proprio oggi ho letto su Invasive Species Weblog di un episodio simile nel campo ambientale: la Canadian Food Inspection Agency ha richiamato pubblicamente una serie di carabine giocattolo cinesi. Il problema era un sacchettino di terriccio inserito nel calcio come contrappeso, capace di rilasciare insetti, funghi e batteri pericolosi per la flora canadese.

  • shares
  • Mail