Prevenire la carie ai denti con una mela al giorno

Alla mela sono sempre state riconosciute mille virtù: combatte il colesterolo, la glicemia ma secondo il recente studio italiano Food components with anticaries activity è in grado anche di prevenire le carie ai denti grazie alla presenza dei polifenoli, sostanze antiossidanti. Ma nella mela troviamo anche vitamina C, pectina (nella buccia), flavonoidi e proantocianidine.

Il come è presto detto: è sufficiente masticarla. La mela combatte l'acidità della bocca e ha un effetto antibatterico del tutto naturale. Tra l'altro masticarla bene e a lungo aiuta a creare una sorta di massaggio alle gengive il che limita le infiammazioni quali la gengivite o di altro tipo.

Lo studio condotto dai ricercatori dell'Università di Pavia dimostra che i polifenoli contenuti nella mela diminuiscono l'aderenza dei batteri allo smalto dei denti e che l'acido tannico (altro polifenolo) limita lo sviluppo dei batteri Streptococcus mutans e dunque delle carie.

Particolare attenzione va data però alla mela che anche se proveniente da agricoltura biologica va comunque lavata bene sotto l'acqua corrente assieme a del bicarbonato di sodio per privarla delle impurità presenti sulla buccia. Infatti per usufruire di tutti i benefici della mela è necessario mangiarla, o meglio gustarla, con la buccia e non privarsene perché proprio nella parte esterna della mela sono contenute tantissime sostanze antiossidanti .

Via | Neo-Planete
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail