Per l'esplosione della piattaforma off shore nel Golfo del Messico 2 dispersi e 9 feriti

In fiamme venerdì, poi domate, la piattaforma West Delta 32 Block di Black Elk Energy per l'estrazione di gas nel Golfo del Messico e attualmente la Guardia costiera è alla ricerca di due dispersi mentre sono nove feriti ricoverati al West Jefferson Medical Center a New Orleans su 22 dipendenti presenti sull'impianto al momento dell'esplosione. I restanti 11 dipendenti sono stati fatti evacuare.

L'impianto di perforazione si trova a circa 25 km a sud est di Grand Isle in Louisiana e la differenza con l'esplosione della piattaforma Deepwater Horizon avvenuta nel 2010 è che quest'ultima riguardava un pozzo esplorativo e non consolidato come quello della Blak Elk Energy. La Guardia costiera ha rassicurato circa il fatto che non sono state rilevate perdite.



La piattaforma sembra intatta e a una prima verifica non ha subito danni strutturali mentre l'incidente sarebbe stato causato al momento del taglio di un tubo da parte di alcuni tecnici. La considerazione è che l'incidente si è verificato il giorno dopo che alla Bp è stata comminata una multa da 4,5 miliardi di dollari per il disastro ambientale causato dall'esplosione della Deepwater Horizon proprio nel Golfo del Messico.

Via | BlackElkenergy
Foto | Getty Images

  • shares
  • +1
  • Mail