EcoSport: il Manchester City va a energia eolica

Stadio Manchester City eolico

Abbiamo già visto stadi a pannelli solari o a basso impatto ambientale, fossero essi stadi di atletica, di calcio o di baseball. Oggi parliamo di uno stadio a pale eoliche, quello del Manchester City, la seconda squadra della città industriale nel nord dell’Inghilterra che le ha suonate al più famoso United nel derby cittadino giocato di recente.

Ebbene, il caro ManCity si trova provvisto di una turbina eolica che dovrebbe essere a pieno regime da questa stagione per soddisfare gran parte del fabbisogno energetico del suo stadio situato nella “SportCity” della zona est di Manchester. La turbina è alta 85 metri, ha una capacità di 2 MW e generazione di 4,1 milioni di kWh, l’equivalente fabbisogno energetico di 1248 abitazioni e l’equivalente risparmio di quasi 3600 tonnellate di CO2. Gli eventuali surplus di produzione di energia saranno immessi nella rete di distribuzione.

Questa scelta rientra in una strategia più ampia adottata dalla società inglese già da qualche anno di ridurre la propria impronta ecologica. Sono stati introdotti sistemi di riduzione e di riciclaggio dei rifiuti, sono stati introdotti veicoli elettrici nella zona, e potenziati e fortemente promossi i trasporti pubblici e l’uso della bicicletta per raggiungere lo stadio. Per mense e bar vengono acquistati prodotti locali e con pochi imballaggi. Altri progetti prevedono l’installazione di sistemi di raccolta delle acque piovane per i servizi igienici e per innaffiare il prato e le altre aree verdi della zona.

Pare di capire che iniziative di questo tipo, molto diffuse ad esempio in Germania grazie anche al progetto Green Goal per i Mondiali 2006, non siano abituali per l’Inghilterra, e il Manchester City è sicuramente la squadra più verde della Premier League.

Via | G-forse.com

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: