Biscotti di Natale con la ricetta vegan senza burro e uova

Ecco una ricetta facile e gustosa da adottare per i biscotti di Natale buoni anche da regalare e che ho preso Veganblog perché sperimentata e divulgata dall'autrice, la chef Francesca S. anche con le foto del risultato (golosissimo, direi).

Sono biscotti ottenuti da una pasta frolla vegan, ossia che non prevede l'uso di uova o di latte e di altri derivati animali. Sembrerà strano a chi non ci ha mai provato che sia possibile ottenere prodotti di pasticceria anche senza burro, uova o latte, perché la domanda sarà sempre una: ma come si amalgama la farina o le farine allora?

Ci sono molti sostituti interessanti dei grassi e delle uova che peraltro possono tornare utili per quanti seguono diete per tenere sotto controllo il colesterolo (senza burro e latte) oppure per chi ha problemi alla colecisti (senza uova) o per gli intolleranti a latte e uova. Insomma queste ricette, davvero presentano molti punti di forza come l'uso dell'olio di girasole e dolcificanti naturali quali sciroppo d'acero, malto, datteri, agave o stevia.

Gli ingredienti sono praticamente presenti nella cucina di tutti e l'unità di misura utilizzata deve essere 1 bicchiere (non importa quanto grande serve per rispettare le proporzioni): 1 bicchiere abbondante di zucchero (qui potete scegliere quello integrale di canna); 1 bicchiere di latte di soya; 1/2 bicchiere di olio di semi di mais (ma va bene anche l'olio di girasole, poiché l'extravergine d'oliva potrebbe risultare troppo aromatico); 1 bustina di lievito per dolci;1 bustina di vaniglia; 7-8 bicchieri abbondanti di farina 0; per la glassa al cioccolato occorrono 100 g di cioccolato fondente; 1/2 bicchiere di latte di soya e 4 cucchiai di zucchero e della marmellata alle ciliegie per i biscotti che saranno privi di cioccolato.

L'impasto per i biscotti si ottiene mescolando in una ciotola prima lo zucchero a cui si aggiunge la vaniglia, farina, lievito setacciato, olio e latte. Si ottiene così una palla di pasta consistente che va stesa con il matterello e poi tagliata con gli appositi stampini per i biscotti nelle forme dei simboli del Natale, ma ci stanno anche cuoricini e stelline naturalmente. Per ottenere i biscotti da riempire di marmellata si può usare per stampo o un coppapasta oppure un bicchiere avendo cura di lasciare il fondo un po' incavato così da ottenere lo spazio per riempirlo con la marmellata.

I biscotti inclusi quelli farciti con la marmellata vanno posti su una teglia coperta da cartaforno oleata con olio di mais o girasole e infornati a 180 gradi per circa 25 minuti. Nel frattempo potete preparare la glassa al cioccolato facendo fondere a bagno maria (un pentolino piccolo in un pentolino più grande pieno di acqua a metà post su fiamma bassa) il cioccolato fondente tagliato a pezzi con zucchero 8se vi piace dolce) e il latte di soia. Deve sciogliere lentamente.

Una volta cotti i biscotti fate raffreddare quelli da glassare e intingeteli poi delicatamente nel cioccolato da lato da glassare. Francesca consiglia dopo la glassatura di far raffreddare il cioccolato ponendo i biscotti in freezer.

Foto | Grazie alla chef Francesca S. su Veganblog

  • shares
  • +1
  • Mail