A Firenze la bomba d'acqua e Carrara fatta evacuare, è allerta maltempo in 7 regioni

Nella foto in alto (di Lady Radio su Fb) il Mugnone, il fiume che fino a ieri sera aveva fatto temere l'esondazione a Firenze. Stamane, come scrive la Protezione Civile Firenze sulla pagina Fb i livelli tornano a abbassarsi anche se resta attivo l'allerta meteo fino alle 18 di oggi. La regione Toscana per ora è quella più colpita da questi eventi. Allerta della Protezione civile anche:

a Venezia, dove il fenomeno dell'acqua alta oggi potrebbe arrivare a 130 centimetri. Piani di emergenza pronti nel vicentino e soprattutto in Liguria. La Protezione civile ha lanciato l'allerta per sette Regioni (Liguria, Piemonte, Veneto, Friuli, Toscana, Lazio e Campania)

La notte appena trascorsa invece è stata molto più difficile a Carrara dove è stata disposta la chiusura delle scuole anche a Massa a causa dell'esondazione del Carrione e del Parmignola e il sindaco Angelo Zubbiati ha detto:

La zona alluvionata è quella tra la linea ferroviaria e il mare. Situazione difficilissima con decine di millimetri di pioggia in poco tempo. Una trentina le persone evacuate con i battelli, ci sono anche tre minori e alcuni anziani. Abbiamo appena terminato un volo con l'elicottero della guardia costiera: la situazione sembra meno preoccupante perché il deflusso dell'acqua è regolare visto che il mare non è mosso ma l'allerta resta

Proprio qualche giorno fa scrivevamo delle bombe d'acqua, ossia di quel fenomeno meteo fatto di precipitazioni abbondanti e violente che si esaurisce in poche ore lasciando però danni ingenti.

Ebbene proprio ieri una bomba d'acqua ha colpito la città di Firenze che era scampata invece alla alluvione e inondazioni che pure avevano toccato la Toscana e sopratutto la Maremma una decina di giorni fa. L'allerta meteo è stato diramato anche oggi e valido fino alle 18 ma le scuole sono aperte. A Carrara nuovi allagamenti dopo quelli causati dal nubifragio dello scorso 12 novembre.

Via | La Nazione

  • shares
  • +1
  • Mail