I 79 milioni di alberi dell’Indonesia

79 milioni.
Non è il numero di alberi che sono rimasti in Indonesia, come si potrebbe pensare rileggendo quello che abbiamo scritto su questo paese e del rapporto con le proprie foreste: dal biodiesel al caffè illegale passando per l’olio di palma falsamente Bio.

79 milioni è il numero di alberi che il governo indonesiano ha intenzione di piantare. Tutti in un solo giorno.
Dopo la buona notizia del milione di alberi per Kyoto quindi, un nuovo passo avanti nel ridare a questo mondo il suo polmone.
Il progetto Indonesiano si inserisce nella campagna delle Nazioni Unite “un miliardo di alberi” (one billion trees) lanciata un anno fa al vertice sul clima di Nairobi e ne dà sicuramente un contributo importante.

L’appuntamento, a cui sono invitati tutti gli indonesiani a cominciare dal Presidente, è previsto per il 28 novembre prossimo, poco prima quindi del vertice che si terrà a Bali a dicembre in cui 189 paesi dovranno discutere un nuovo protocollo che subentri a Kyoto alla sua scadenza nel 2012.

Ad un summit così il paese non poteva certo presentarsi con i suoi poco lusinghieri dati:
la più forte economia del sud est asiatico risulta infatti essere uno dei tre maggiori produttori mondiali di gas serra a causa della deforestazione, degli incendi, e del massiccio sviluppo delle piantagioni di palma da olio a scapito delle foreste pluviali.

Piantare 79 milioni di alberi forse è solo una goccia, ma resterà un segnale positivo se viene inteso come un inizio di una nuova sensibilità ambientale. Comunque il vaso non traboccherà.

Via | Reuters

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: