Con la LAV e lo chef Simone Salvini le ricette vegane per i mercoledì senza carne

Un mercoledì da leoni non è detto sia un mercoledì con la carne, come ci suggeriscono gli amici della LAV. Infatti proprio ieri è stata lanciata la campagna per il mercoledì senza carne. Proprio l'1 e il 2 dicembre in molte piazze italiane è stato distribuito il Ricettario dello Chef Simone Salvini che contiene tante preparazioni da replicare per il mercoledì (ma buone anche per il resto dei giorni della settimana, eh!)

Una chicca su tutte che ci svela Salvini: la maionese con il latte di mandorle oppure il fritto leggero all'orientale o addirittura il finto uovo in camicia. Le altre ricette sono su cambiamenù mentre sullo starter Kit tanti consigli su come iniziare la dieta vegana.


Spiega Paola Segurini responsabile LAV del settore Veg:

I reali costi dell'industria della carne sono ingentissimi se pensiamo che ogni hamburger comporta la distruzione di 5 mq di foreste o che la produzione di carne comporta l'uccisione ogni anno di circa 700 milioni di animali terrestri e di miliardi di animali acquatici: esseri senzienti, capaci di provare dolore e di soffrire. Ciascuno di noi può essere protagonista, ogni giorno, di uno stile di vita più rispettoso e responsabile: ogni singola scelta, ripetuta di settimana in settimana, condivisa con gli altri, può rappresentare un cambiamento significativo.

I vantaggi del non mangiare carne e derivati animali per un giorno a settimana sono tantissimi: è semplice e sopratutto non significa rinunciare a gusto, sapore e bellezza di un buon piatto e neanche a soffrire un po' di fame. I principali alleati sono i legumi, ortaggi e verdure fresche e frutta. E molte le sostituzioni che possiamo adottare scegliendo di usare principalmente olio extravergine di oliva, olio di girasole, margarine naturali, soia sotto forma di latte, oppure latte di mandorla senza zucchero, latte di riso ecc. ecc.

Veniamo alle quantità: con sette porzioni di frutta e verdura al giorno si raggiunge la felicità ormonale; qui per porzione si intende mediamente 80gr. Ma non solo felicità ma anche performance sotto le lenzuola da veri atleti, come rivela ancora un'altro studio che ha preso in considerazione l'effetto benevolo dei fitoestrogeni della soia.

Via | Comunicato stampa
Foto | LAV

  • shares
  • +1
  • Mail