Butta la pasta e spegni il fuoco

risparmio energetico in casa, mentre si cucina. foto Montrasio InternationalUna pentola d'acqua bollente ha una inerzia termica spesso non sfruttata. Tradotto in termini pratici significa che l'acqua resta calda anche se spegnete il fuoco sotto la pentola. Ci sono persone che per risparmiare gas cucinano la pasta a fuoco spento.

Il procedimento e' semplice: si porta l'acqua a bollore, si butta la pasta, si spegne il fuoco, si copre il tutto con un coperchio (volendo si può coprire tutto con un panno per mantenere il calore) e si aspetta. I tempi di cottura sono leggermente più lunghi, circa un paio di minuti, rispetto a come siete abituati.

Lo stesso principio si può applicare al forno. Si può spegnere parecchio tempo prima della fine della cottura, visto che, se non si apre lo sportello, il forno mantiene il caldo al suo interno e lo usa per cuocere. Scusatemi se propongo questi trucchetti. Se per voi l'idea di un forno caldo senza nulla dentro e' uno spreco ovvio, per molti, purtroppo, non lo e'.

Via | Li abbiamo seminati

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: