Raccolta differenziata, Roma sperimenta il sistema di premialità

Cassonetto. Fonte: Comune di Roma Il sistema di premialità per la raccolta differenziata dei rifiuti arriva anche a Roma. E’ infatti prevista la riduzione della tassa Ta.Ri per circa 25.000 famiglie romane. In particolare, si tratta di uno sconto fino a 50 euro che sarà erogato già nella prima bolletta del 2008.

Per ora si tratta di una sperimentazione che partirà il 15 ottobre fino al 15 gennaio 2008. Saranno coinvolte 50 gruppi di famiglie sparse per Roma ad eccezione di quelle che abitano nel centro storico e nei quartieri Colli Aniene e Decima, dove è stato attivato il sistema di raccolta dei rifiuti “porta a porta”.

Vediamo come funziona il sistema. Il Comune – spiega una nota - ha chiesto la collaborazione del dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università Tor Vergata che ha messo a punto un sistema ad hoc, basato su elaborazioni matematiche e statistiche.Le singole famiglie sono messe in relazione con la presenza di cassonetti blu e bianchi nelle vicinanze della loro casa. Ogni utenza è associata alle 5 postazioni di cassonetti per la differenziata più vicine alla propria sede di residenza. A ciascun cassonetto è stato assegnato un valore percentuale in base all’accessibilità: tanto più le postazioni sono lontane dalla residenza, meno alte saranno le probabilità che quella famiglia vi conferisca i propri rifiuti. Questo modello consente agli esperti di valutare con maggiore precisione le quantità di raccolta differenziata in ogni municipio diviso in “zone” e anche di escludere per ogni “zona” le quantità di rifiuti differenziati provenienti dalle utenze commerciali.

Per capire quanti rifiuti sono contenuti in media nei cassonetti blu e bianchi si ricorre alla pesatura dei compattatori. A questo punto interviene ancora l’Università che, raccolti i dati, calcola quanto materiale in media è stato conferito in ogni singolo cassonetto. Tale media si ottiene dividendo il totale dei rifiuti con il numero dei cassonetti svuotati. Ottenuto il peso medio dei materiali recuperati per ogni cassonetto, lo sconto sulla Ta.ri sarà applicato, in ogni municipio, ai gruppi di famiglie che risiedono nelle zone con i migliori risultati in termini di materiali raccolti.

Non so perché ma il sistema dei codici barre abbinato alla raccolta porta a porta di Mercato San Severino mi sembrava più semplice...La differenza è che lo sconto viene applicato a gruppi di famiglie e non ad ogni singola utenza, probabilmente in relazione all’elaborazione di un sistema di premialità che sia anche compatibile con le dimensioni della città. Come sottolinea, infatti, l’assessore all’ambiente Dario Esposito “E' la prima volta che in una grande città si misura quanto di raccolta differenziata viene conferita nei cassonetti stradali e si dà un premio. E' un'innovazione che coinvolgerà l'intera città. Inoltre gli operatori Ama monitoreranno lo svuotamento dei cassonetti e i cittadini potranno inviare un sms al numero 3404315588 per segnalare se il cassonetto è già pieno prima dei giri di raccolta".

Via| Comune di Roma
Foto: Comune di Roma

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: