Agenda Monti molto Green ma per Bonelli è molto Black

In attesa che i documenti inerenti l'Agenda Monti (che poi è un vero programma politico) siano ufficialmente pubblicati, sulla base di una dichiarazione fatta da Mario Monti a margine della conferenza stampa di questa mattina, sono iniziate le discussioni anche sulla politica ambientale. L'ex premier, rassegnando le sue dimissioni in una conferenza stampa in diretta tv si è detto disponibile a raccogliere eventuali impegni da premier forse per un Monti bis sebbene abbia chiarito che non si candida direttamente.

Di fatto lancia il suo programma politico, ossia l'Agenda Monti (forse questo il suo sito ufficiale) definita da lui stesso molto Pink e Green suggerendo che ci sarà molto spazio per la green economy anche se appunto dovremmo leggere le varie proposte per capire bene l'orientamento di tipo ambientale.

Intanto Angelo Bonelli su Fb ha così commentato:

Monti dice che sua agenda e' molto pink e Green.Invece e' molto black con trivellazioni, petrolio, stop rinnovabili , decreto salva Ilva, silenzio assenso per edificare nelle zone vincolate, proroga ponte Stretto Messina , Tav in Val Susa. Un'altra Italia e' possibile.

  • shares
  • +1
  • Mail