George Clooney nel consiglio di amministrazione di una società di rinnovabili

George Clooney in una società di rinnovabiliAmmetto che sono molto di parte, il bel George ha tutte le mie simpatie e non solo per motivi artistici. Ma basterebbe la sua interpretazione in Syriana per dargli un bel 10 e lode (film in cui è pure un po' grassoccio e bruttarello...)

Oggi gli concedo, e finalmente, anche l'onore di far parte della mia personale carrellata di EcoVips. La cronaca lo esige, visto che di recente è stato annunciato che farà parte del consiglio di amministrazione di una nuova società svizzera che si occuperà di rinnovabili.

La società in questione ancora non ha un nome ma è l'ultima figlioccia del gruppo Swatch di un certo Nicolas G. Hayek. La nuova unità, che avrà sede nella città di Bienne quartier generale della Swatch, si concentrerà in particolare sullo sviluppo di un motore ad idrogeno e della tecnica delle pile a combustibile, che potrebbero trovare un'applicazione nell'industria automobilistica. Ovvero, non produrranno direttamente macchine questa volta (ci anno già "deliziato" con le Smart, mi sembra che basti), ma componenti da vendere in giro sul mercato delle quattro ruote.

E quale testimonial migliore allora di un George Clooney bello e famoso, che tra l'altro abita non lontano dalla Svizzera, sul lago di Como? Il novello Michael Clayton, che possiede già due auto elettriche, si candida a tutti gli effetti per diventare il testimonial mondiale delle auto environmentally friendly. Mica scemi 'sti svizzeri.

Via | Swissinfo.org

» Gli altri post della rubrica EcoVip

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: