All'Elba scoperti tre nuovi insetti

Le tre foro scattate agli insettiL'isola d'Elba e tutto l'arcipelago toscano si conferma come un piccolo paradiso ricchissimo di biodiversità. E grazie al lavoro di ricerca nell'ambito della fauna minore dell'Elba, condotto da Ornella Casnati del direttivo di Legambiente Arcipelago Toscano, l'elenco delle specie nuove si allunga di giorno in giorno.

I tre nuovi insetti segnalati e classificati sono rispettivamente un piccolo grillo (Mogoplistes brunneus), una cavalletta (Cyrtaspis scutata) e un insetto appartenente all'ordine dei Neurotteri (Nothochrysa capitata).

Il primo è un piccolo insetto che non raggiunge il centimetro di lunghezza, legato alle lettiere dei boschi termofili (boschi che crescono a temperature più miti). La seconda invece è una nuova segnalazione per l'arcipelago toscano, dalla colorazione verde chiaro, raramente bruna, cosparsa di una punteggiatura giallo intenso e anch'essa di piccole dimensioni ( 15 mm circa). Il terzo è un insetto con quattro grandi ali membranose, specie rara e poco nota, che nell'Italia continentale è stata rinvenuta sia su conifere con una certa costanza, ma anche in querceti ed altri biotopi a latifoglie. La scoperta della dottoressa Casnati è stata inserita nella bibliografia del sito dell'Enea

Via|Il Tirreno

  • shares
  • Mail