Aosta sempre più verde

Più verde ad Aosta Abbiamo parlato ieri delle cementificazioni selvagge, oggi invece portiamo l'esempio della Valle d'Aosta.
Infatti qui la situazione sembra essere nettamente opposta a quella del resto d'Italia.
Da una notizia ANSA del 27 Ottobre, negli ultimi 5 anni il verde pubblico ad Aosta è passato da 14 metri quadri procapite a 25 grazie all'istituzione di nuovi parchi e giardini.
Ben lontani certamente da città europee quali Goteborg, Helsinki e Stoccolma che superano i 100 mq per abitante, ma ben maggiori a città quali Milano (10 mq/ab) o Napoli (3 mq/ab), come evidenziano i dati stilati da Legambiente con Ecosistema Europa.

Sarà forse la vicinanza di altri paesi che spinge ad una concorrenza forzata, alla ricerca di un maggiore impegno ecologico, ma l'impressione è che si stia cercando di attirare un turismo che definire di nicchia è forse sbagliato in un contesto internazionale ben più cosciente dei propri limiti in termini di consumi e di sviluppo.
In tutto questo chi ci guadagna è ovviamente il fortunato cittadino.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: