A Roma il più grande impianto solare a film sottile

La notizia è di pochi giorni fa, il nuovo polo fieristico romano sarà alimentato con un impianto fotovoltaico a film sottile, con una potenza di 1.800 Kwp (Kilowatt di picco). L'impianto produrrà 2,8 milioni di Kwh/anno, pari ad un consumo elettrico annuo di almeno 900 utenze domestiche. I pannelli saranno installati sui 38.000 metri quadri dei tetti dei padiglioni espositivi, ai quali si aggiungeranno altri 500 Kwp di sistemi ad inseguimento solare.

L’operazione, che sarà completata nel 2008, consentirà di ridurre il consumo energetico, ma soprattutto di evitare le emissioni in atmosfera di circa 2.000 T\a di CO2. Tutti i materiali usati, a parte il cemento armato, saranno riciclabili.
La tecnologia a Thin Film oltre a ridurre i costi di produzione, perché viene utilizzata meno materia prima, permette anche una maggiore flessibilità di utilizzo del pannello.

L’accordo è stato siglato da Fiera di Roma e da Green Utility, una joint venture tra Secit Spa (società del gruppo Gesenu), Solon Ag (società tedesca leader nel fotovoltaico) e un team di giovani imprenditori esperti di energia.

Via | Ansa

» Foto: Nuova Fiera di Roma

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: