Pannolini, dal comune di Arco 136 euro per chi sceglie i lavabili

Pannolini usa e getta - marcodiabolico Per promuovere tra i cittadini comportamenti rispettosi dell’ambiente non bastano le campagne di sensibilizzazione. Come nel caso dell’adozione del sistema di premialità con sconti in bolletta per chi fa la raccolta differenziata, ad Arco si è deciso di incentivare l’utilizzo di pannolini lavabili con un contributo finanziario di 136 euro a famiglia.

Per una mamma che deve lavorare non è semplice dire basta ai pannolini usa e getta (nella foto). La società di oggi ha reso il tempo più prezioso di quanto sia l’ambiente che ci circonda. Immaginiamo una mamma che, dopo una giornata di lavoro, prende il proprio figlio all’asilo alle sei del pomeriggio e si ritrova la sera tra ninne, pappe, cucina e giochi a lavare i pannolini? E come convincere le maestre a mettere da parti gli usati? In effetti non è semplice…ma è anche vero che i pannolini hanno un certo peso nel bilancio familiare, quindi ben vengano i contributi finanziari per i lavabili!

L’iniziativa si svolge con la collaborazione dei rivenditori di pannolini lavabili. Il cittadino che si rivolge al venditore dovrà compilare un modulo che consegnerà all’ufficio protocollo del Comune di Arco con allegata la fattura rilasciata dal rivenditore autorizzato o la nota fiscale (con specificato il codice fiscale dell’acquirente) relativi all’acquisto di kit-base completo di pannolini lavabili tra i modelli indicati; l’ufficio ambiente del Comune verifica le domande pervenute, ed in base all’ordine di arrivo, provvede a liquidare direttamente ai cittadini il contributo pari a 136 euro.

Via | Comune di Arco
Foto | marcodiabolico

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: