Las Vegas, condannato per albericidio

verde in città foto di nespositDouglas Hoffman, carpentiere in pensione di 61 anni è stato condannato a 5 anni di galera per aver tagliato e avvelenato gli alberi dei suoi vicini. Secondo quanto riportato dall’articolo pubblicato su Repubblica.it , la polizia lo ha sorpreso mentre con una sega tentava di tagliare l’ennesima pianta. I danni risultano essere oltre 250 mila dollari.

Douglas Hoffman vive a Las Vegas, dove aveva comprato una villetta che si affaccia proprio sulla strada dei Casinò. I suoi vicini di casa però, in cerca di privacy, hanno deciso di piantare alberi intorno ai propri confini, ostruendo la visuale dei casinò alla famiglia Hoffman.

Sempre secondo quanto riportato dall’articolo, il signor Douglas ha iniziato a tagliare gli alberi dopo aver tentato inutilmente e per diverso tempo di farsi “restituire il suo panorama”. Notte dopo notte ha iniziato a segare ed avvelenare gli alberi che si mettevano tra lui e i suoi casinò, creando il panico e il terrore tra i suoi vicini pensionati.

"Signori, ha tagliato degli alberi, non ha mai fatto del male ad un essere umano", così ha tentato di difendere Douglas il suo avvocato. Ma la corte non è stata clemente, punendolo non solo per l’atto vandalico ma soprattutto per la metodica e la costanza nel tener in piedi il suo progetto.

Foto | nesposit

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: