Scontro fra titani: è peggio il carbone o il nucleare?

Chi non è innamorato di Umbra e la sua rubrica su Grist Magazine? Oggi la domanda di un lettore è particolarmente insidiosa. Dovendo scegliere, chiede, cos'è meglio, o meno peggio, il carbone o il nucleare? Ovviamente sarebbe meglio fare a meno di entrambe le fonti, ma vedendo le cose da una prospettiva realista, sarebbe forse il caso di dare una risposta a questa domanda.

Si tratta di fonti energetiche estremamente "sporche" ma per motivi diversi. Il carbone produce un inquinamento intenso e localizzato, oltre alla produzione di Co2, mentre il nucleare è più legato a problemi di rischio e produce scorie il cui danno non si riverbera tanto nell'immediato, quanto nel futuro remoto.

Prima di leggere la risposta di Umbra che trovate nel seguito del post, vi invito a partecipare al sondaggio:

Umbra risponde che si tratta di un falso problema: non esistono comunità che sono forzate a scegliere necessariamente fra l'una o l'altra fonte energetica. La possibilità reale di rivolgersi su altre fonti energetiche esiste sempre, quindi il problema è politico che non ha bisogno di una risposta tecnica.

  • shares
  • Mail
43 commenti Aggiorna
Ordina: