Il Solar Grand Plan: il futuro rinnovabile degli States

Il piano energetico rinnovabile degli Stati Uniti. Foto jalaspagesAnche negli Stati Uniti qualcosa si sta muovendo sul fronte delle rinnovabile, tanto da ipotizzare di raggiungere la dipendenza energetica in due fasi: la prima prevede il raggiungimento del 35% dell'energia complessiva (comprendente i trasporti) intorno al 2020 e la seconda mira a raggiungere il 90% dei fabbisogni totali energetici del paese intorno al 2100.

Secondo la rivista Scientific American infatti sarebbe possibile, oltre che auspicabile, la svolta ecologista degli States attraverso un progetto di enorme portata dal punto di vista degli investimenti (circa 400 miliardi di dollari per i prossimi 40 anni) e di suolo occupato: 120 mila km quadrati, il 19% del Southwest.

In estrema sintesi il progetto prevede la costruzione di impianti fotovoltaici e termodinamici per la produzione di energia elettrica. Questi dovranno poi servirsi delle caverne e delle miniere abbandonate, presenti in tutto il territorio per stoccare energia sotto forma di aria compressa da utilizzare in periodi di irradiazione scarsa o nulla.

In un progetto di tale portata il finanziamento pubblico è indispensabile, soldi che il governo potrebbe ottenere con una carbon tax e, a regime, si avrebbero dei risparmi di 300 miliardi annui (considerando un anacronistico prezzo del greggio di 60 dollari al barile) senza contare una riduzione del 62% di emissioni di anidride carbonica già nel 2050.

Scendendo nei dettagli notiamo che per realizzare tutto questo, mantenendo competitivo il prezzo del kWh, ci sarebbe bisogno di una efficienza dei pannelli che purtroppo al momento non c'è (ma che prevedono essere vicina, questione di pochi anni dicono, forse un paio) o di costi degli impianti solari termodinamici più bassi.

Se il progetto fosse messo in atto potremmo giungere ad una svolta per questa fonte rinnovabile tuttavia, considerate le cifre in gioco e la crisi economica in atto, il progetto non verrà presumibilmente preso in considerazione e risulterà essere semplicemente un esempio di calcolo della potenzialità energetica del Southwest.

Via | Scientific American
Foto | jalaspages

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: