Definire pulita un'auto è pubblicità ingannevole... per l'ombudsman norvegese

Ombudsman norvegese vieta di definire pulite le auto - Foto: onyrix.comIl difensore civico dei consumatori norvegese (ombudsman) ha vietato di associare gli attributi "verde", "pulito" e "non dannoso per l'ambiente" (in inglese "environmentally friendly") alle auto: è pubblicità ingannevole.

Bente Oeverli, funzionario dell'ombudsman norvegese ha dichiarato: “Le auto non possono fare niente di buono per l'ambiente, a parte arrecare un minor danno rispetto ad altre auto.”
Per questo l'ombudsman ha sentenziato che le pubblicità non possono sostenere in alcun caso che un'auto sia semplicemente "verde". Al massimo si può dire che un veicolo è più pulito di un altro, ma i motivi vanno specificati carte alla mano. Attenzione però: non si tratta di "motivi" generici. Al contrario, sono richiesti dati di impatto ambientale che comprendano tutto il ciclo di vita di un'auto dalla nascita fino allo smaltimento: produzione, emissioni, consumo energetico e riciclaggio.

Insomma, in Norvegia hanno chiaro un concetto ben espresso da quelli di carectomy.com: l'auto più pulita è quella che non guidi.

Se penso che in Italia abbiamo il coraggio di chiamare "verde" la benzina, mi viene da ridere...

Via | Carectomy
Foto | onyrix.com

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: