Contati tutti gli alberi d'Italia: sono 12 miliardi

Censimento degli alberi italiani Il Corpo Forestale dello Stato è riuscito a stimare il numero esatto di alberi presenti sull'italico stivale con un margine d'errore ridotto all'1% su scala nazionale. L'utilizzo di apparecchiature GPS e sistemi GIS, con l'ausilio della tecnologia satellitare per il raggiungimento e l'individuazione e l'analisi sul campo di circa 37 mila punti di rilevamento, ha ovviamente sostituito il censimento manuale.

Con un dispiegamento di 400 forestali su oltre 300mila punti è stato creato l'Inventario Nazionale delle Foreste e dei serbatoi di Carbonio negli ultimi 3 anni con il coordinamento scientifico del Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. I boschi italiani sono in continua espansione, in linea con le richieste del Protocollo di Kyoto, consentendo di scaricare dal totale delle emissioni di gas serra il volume di legno che si trova nelle nostre foreste, compresi gli alberi morti.

La crescita si attesta allo 0,3 % annuo, l'equivalente di 4 metri cubi per ettaro che ci permetterà di detrarre dalle nostre emissioni circa 25 milioni di tonnellate di carbonio, risparmiando due miliardi e mezzo di euro di sanzioni. La conoscenza puntuale e precisa degli ecosistemi forestali assume un enorme valore mai considerato prima.

Tutte le caratteristiche forestali investigate sono state analizzate e stimate a livello nazionale e regionale con una precisione molto elevata. I rilievi hanno riguardato le foreste nella loro totalità, comprese le loro suddivisioni principali quali quelle per composizione, struttura e forme di gestione.

Tra le regioni più verdi d'Italia, il primo posto è dell'Emilia Romagna che vanta la media più alta per ettaro con 1.816 alberi, seguita dall'Umbria con 1.815 e dalle Marche con 1.779, mentre le meno popolate di alberi per ettaro sono la Valle d'Aosta con 708 e la Sicilia con 760. Tra le specie di alberi più diffuse il primato spetta al faggio con oltre un miliardo di esemplari che ricoprono quasi tutti gli Appennini.

Sono circa 12 miliardi gli alberi che costituiscono il polmone verde del nostro Bel Paese, quasi 200 per ogni italiano, con un valore medio di circa 1.360 alberi ad ettaro. I boschi italiani presentano un volume legnoso di oltre un miliardo e 260 milioni di metri cubi, mentre la biomassa presente supera gli 870 milioni di tonnellate di legname, pari a circa 435 milioni di tonnellate di carbonio stoccato.

Via | Corriere della Sera

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: