Il terzo compleanno del protocollo di Kyoto

TimeLine del Protocollo di Kyoto

Oggi ricorre il terzo anniversario del protocollo, entrato in vigore il 16 febbraio 2005, dopo esser stato ideato nel lontano 1997. Oramai quasi tutti i paesi hanno siglato e ratificato l'accordo ed anche i politici americani (gli Usa sono l'unico stato a non aver sottoscritto e ratificato il protocollo) stanno mettendo nei programmi delle loro campagne elettorali la consistente riduzione delle emissioni nel giro di pochi anni.

Le iniziative per le celebrazioni sono sparse un po' in tutt'Italia. Legambiente organizza pedalate cicloecologiste, manifestazioni in risciò, mostre sul clima, esposizioni dimostrative delle energie rinnovabili nelle principali città mentre Slow Food si occupa di Cene a Lume di Candela sopratutto nella zona di Firenze (in supporto alla conclusione dell'iniziativa M'Illumino di Meno).
Il Wwf per questa settimana ha messo in campo la GenerAzione clima, un'iniziativa per sensibilizzare i cittadini al problema ambientale: vengono proposte informazioni e consigli pratici su come rendere più efficiente la propria casa.

L'anniversario di un protocollo di tale importanza ci ricorda che se da un lato ogni paese è responsabile con proporzioni variabili all'immissione in atmosfera di gas climalteranti, è anche vero che ogni singolo paese si trova oggi ad affrontare il difficile problema degli effetti dei cambiamenti climatici, indipendentemente dalle proprie responsabilità. L'Europa ha fissato una riduzione dell'8%, il Giappone del 6% mentre l'Italia ha assunto l'obbligo di una riduzione del 6.5%. Sta a noi contribuire, anche con piccole azioni quotidiane.

  • shares
  • Mail