Magneti per risparmiare carburante, multa dell'Antitrust

sistemi per risparmiare carburante econoplus. Foto Simone RamellaI magneti per risparmiare carburante durante la guida polarizzando le molecole della benzina erano in vendita su e-bay ma ad un acquirente non sono piaciuti e si e' rivolto all'Antitrust. L'Antitrust li ha esaminati e ha inflitto al venditore una multa di 1.000 euro. La sentenza dice che “il vanto associato al dispositivo Econoplus di essere in grado di ridurre consumi appare sproporzionato rispetto allo stato e al carattere delle verifiche effettuate rispetto a tali tipologie di apparecchi, oltre che non suffragato da specifiche analisi scientifiche”.

Il venditore pagherà di buon grado e, come fa sapere attraverso una lettera aperta pubblicata da e-gazette, ricorda di essere stato solo il rivenditore in buona fede di un prodotto la cui documentazione veniva dall'argentina. Il venditore offriva la possibilità di recesso, che nessuno degli acquirenti dei circa 60 pezzi venduti su e-bay ha esercitato.

Sul sito dei consumatori dell'Umbria e su Quattroruote hanno reso noti dei test che smentiscono la pubblicità fatta ai magneti miracolosi. Per gli scettici che volessero partecipare ad un test, si possono comprare i magneti anche da siti che li rivendono senza garantirne l'efficacia ma che invitano alla sperimentazione con scopi statistici.

Come diceva anche Bricke tempo fa, a proposito del FIR, il modo migliore di risparmiare carburante e' andare piano, con una macchina leggera ed efficiente. (Meglio ancora sarebbe girare senza auto, ma questo e' un altro discorso).

Foto | Simone Ramella

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: