Il lago Mead asciutto entro il 2021

Siccità negli Stati Uniti. Foto Al-FassamSembra questo il destino di uno dei laghi che rifornisce di acqua milioni di persone del sud-ovest degli Stati Uniti. Secondo le stime dei ricercatori Tim Barnett e David Pierce, la riserva d’acqua avrebbe il 50% di sparire entro il 2021 se il mutamento climatico e l’irrazionale utilizzo dell’oro blu continueranno di questo passo.

I due, dell’Università della California - San Diego sostengono che il fiume Colorado non avrebbe la possibilità di mantenere l’attuale popolazione residente nel Southwest e, a seguito dei consumi dei residenti e dei cambiamenti globali si verificherebbero annualmente elevati deficit idrici con un mancato approvvigionamento per 8 milioni di persone.

Gli stessi ricercatori non si aspettavano dei dati così allarmanti ed hanno avvertito le autorità preposte di lavorare da subito per tutelare la riserva idrica, così che città come Los Angeles, Las Vegas e San Diego non siano destinate al declino. Declino che è già in atto a seguito della siccità degli ultimi anni e che ha intaccando le riserve.

Il lago alimenta inoltre un impianto idroelettrico che, secondo le stime dei ricercatori potrebbe non essere in grado di produrre energia già nel 2017. Purtroppo, concludono, il limite di sostenibilità del Colorado è stato superato e bisogna ricorrere ai ripari al più presto.

Via | California Institute for Telecommunications and Information Technology
Foto | Al-Fassam

  • shares
  • Mail