H&M non userà più lana tosata in modo crudele

H&M rifiuta lana merinos tosata in modo crudele La casa di moda svedese H&M ha annunciato che non userà più lana tosata con la pratica del "mulesing" per i propri capi di abbigliamento in lana.Il "mulesing" è una pratica di tosatura della lana piuttosto crudele e dolorosa per le pecore. Parliamo di lana merino, che viene da pecore che hanno una pelle rugosa e di lana ne producono di più.

Per evitare però che insetti vi depongano larve e causino infezioni, o che la pecora stessa sporchi la lana con i suoi escrementi, con la tosatura si toglie anche un po' di pelle, soprattutto nella parte perianale, e si taglia la coda. Molto spesso questa pratica viene fatta poi senza sedativi, e a volte gli animali vengono lasciati a sanguinare causando anche la morte. Ai produttori poco importa, l'importante è il prodotto finale, ovvero tanta lana merino da vendere per fare tanti bei maglioncini morbidi.

Solo che qualche casa di abbigliamento non ci sta, non accetta la pratica, rifiuta la lana prodotta in questo modo, e cerca altri fornitori che possano garantire un trattamento più giusto per gli animali. E per fortuna in questo caso si tratta di uno dei miei negozi preferiti!

Via | Reuters
Foto | Baalands

  • shares
  • Mail