Come promuovere le risorse rinnovabili?

Pannelli fotovoltaiciVhemt ci segnala le iniziative del Comune di Trento nell'ottica del progetto "Un pieno d'energia" per favorire la diffusione e l'uso delle risorse rinnovabili in collaborazione con Bim del Brenta, Europ Direct e dal Ministero dell’Ambiente su un arco temporale di tre anni. A partire dall'adesione alla campagna M'illumino di meno del 15 febbraio scorso con lo spegnimento delle luci in alcuni comuni del "bacino imbrifero del Brenta" (da cui il nome del consorzio BIM), il concorso è esteso a tutti i comuni della valle imbrifera del Brenta.

Dal 31 marzo e fino al 30 aprile sarà allestita la mostra “Schizzi d’acqua – disegni contro gli sprechi” con 120 disegni di vignettisti italiani e africani cui è stato chiesto di “parlare d’acqua a casa propria”. Inoltre tra breve partiranno anche due campionati. A partire dalla “Serie A solare” che, secondo precisi criteri di valutazione, premierà i comuni più virtuosi nell’installazione sia di impianti termici solari che fotovoltaici sul proprio territori.

Verranno premiati i primi tre comuni con l'assegnazione di fondi da utilizzare in azioni finalizzate a promuovere la cultura del risparmio energetico. In programma anche la “Serie A-cqua” che premierà le amministrazioni più virtuose in termini di risparmio idrico. Le iniziative prevedono anche premi di tesi di laurea sulla tematica energetica, incontri formativi, attività nelle scuole e finanziamenti per studi di fattibilità da parte dei Comuni sull’utilizzo di energie rinnovabili e la riduzione dell’inquinamento luminoso per un budget complesso di 200mila euro.

Il progetto "Un pieno d'energia" è inserito all'interno della ''Campagna europea per l'energia sostenibile'' rientra nel più ampio progetto presentato alla Commissione Europea durante la Settimana dell'energia sostenibile che si è tenuta a Bruxelles dal 28 gennaio al 2 febbraio.

Via | Ansa
Foto | Schwarzerkater

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: