EcoCinema - Between midnight and the rooster's crow, l'oleodotto sciagurato

Between midnight and the rooster's crow

Un caso rilevante di studio delle pericolose connessioni tra le corporazioni multinazionali, le insaziabili sfaccettature del consumismo occidentale e la risultante devastazione sulle condizioni sociali, economiche e ambientali dei paesi stranieri e sui loro abitanti

Between midnight and the rooster's crow di Nadja Drost - 66' Canada 2005
"Enacana è la compagnia petrolifera socialmente responsabile". Ai CEO della grande compagnia canadese piace presentare la loro azienda in questo modo.
Ma come si fa a chiamare socialmente responsabile una azienda che sfrutta, distrugge e compromette l'ambiente i territori e gli habitat della foresta pluviale in Ecuador?

E' proprio in questo paese del sudamerica che ENCANA, con il via libera di politici "integerrimi", ha iniziato a creare un oleodotto per trasportare il prezioso oro nero dai ricchi giacimenti nascosti nel cuore della foresta pluviale.

Nadja Drost, regista e intrepida "impicciona", segue il tracciato della neonata "pipeline" per filmare e descrivere le lo scempio ambientale e umanitario che si sta consumando nei territori attraversati dal serpentone portapetrolio.

Dai racconti e dalle testimonianze raccolte in video si scoprono pure gli "inciuci" tra politica, polizia ed Encana (che ricordiamo essere una "compagnia petrolifera socialmente responsabile") per reprimere le proteste e intimidire gli abitanti delle comunità poco "solidali" con i loro progetti speculativi.
Senza contare poi i numerosi (e sempre presenti) fenomeni di contaminazione tossica e di devastazione che questo "faraonico progetto" sta alimentando proprio nel cuore della foresta pluviale e nelle riserve naturali dell'Ecuador.

Between midnight and the rooster's crow ha girato molti festival (tra cui quello dei Popoli di Firenze) riscuotendo un discreto successo di critica che, a ragione, tende unanimemente a definirlo come "documentario altamente attuale ed educativo".

Essendo un lavoro abbastanza recente potete sperare di vederlo su qualche canale satellitare di quelli seri (vedi Arte o Cult) o potete come provare a ordinare il DVD da questo sito (anche se il prezzo di 690$ mi pare davvero poco umano...si saranno sbagliati).

Buona EcoFrustrazione

» Gli altri film della rubrica EcoCinema

  • shares
  • Mail