Quando conviene (al portafogli) prendere il bus

Tram a Torino Mi piace sempre parlare delle iniziative di incentivazione a comportamenti sostenibili. Perché per convincere un cittadino a prendere l’autobus invece della macchina non bastano le belle parole o le prospettive catastrofiche a cui potrebbero condurci i cambiamenti climatici! La Provincia di Torino ha deciso di concedere sconti e agevolazioni ai dipendenti che si recheranno a lavoro con i mezzi pubblici.

L'ente non è nuovo di queste azioni. Il progetto, dal titolo “Mobilityamoci”, era già stato sperimentato lo scorso anno. A quanto pare con successo visto che proseguirà anche nel 2008. Nel 2007 gli abbonamenti distribuiti con il primo ciclo di richieste sono stati 719 di cui 534 (74%) annuali. “Indice questo – spiega la Provincia - che l'incentivo economico unito alla possibilità di pagare a rate anche gli abbonamenti annuali, ha indotto parte dei 300 utenti saltuari/occasionali ad utilizzare un titolo di viaggio che presuppone un uso più regolare e continuativo dei mezzi pubblici.

Ma vediamo più nel dettaglio le agevolazioni: “Offriamo - dichiarano il presidente Antonio Saitta e l’assessore Dorino Piras – un contributo economico per l'acquisto a prezzo ridotto degli abbonamenti. Il contributo può essere richiesto dal personale con rapporto di lavoro subordinato e ammonta al 35% del costo dell'abbonamento annuale, ma stiamo lavorando per ottenere un cofinanziamento regionale e garantire ai nostri dipendenti uno sconto del 53% sul costo dell'abbonamento”.

»Help Consumatori
»Provincia di Torino
Foto | Max 2006

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: