Le formiche dell'Eurasia invadono l'Europa

Nuove specie invasive. Foto di Hamed SaberDiverse sono le specie aliene che hanno colonizzato i nostri ambienti: dopo il puntuerolo rosso, lo scoiattolo grigio e tanti altri animali, l'Europa dovrà presto fare i conti con una nuova formica: la Lasius neglectus. Questa specie, originarie dell'Eurasia, ha la possibilità di svilupparsi in ambienti urbani e riescono a sterminare le locali popolazioni di ragni ed insetti.

Non solo, questa specie può superare inverni con temperature che raggiungono i -5°C, quindi potenzialmente potrebbe espandersi dal Giappone fino alla Scozia. Uno studio in parte finanziato dall’Unione Europea tramite la ricerca sugli Studi integrati dell’economia delle società di insetti (INSECTS), ha preso in esame alcune colonie di formiche di 14 città europee.

La specie è stata introdotta in poche occasioni in Europa, tuttavia grazie all’elevato potenziale invasivo sono state in grado di diffondersi. Probabilmente, spiega la dottoressa Sylvia Cremer, si sono già verificate molte altre infestazioni che tuttavia ancora non sono state riscontrate a seguito del periodo di latenza, tipica delle specie invasive.

Via | Cordis
Foto | Hamed Saber

  • shares
  • Mail